Cerca

Sardegna: Consiglio regionale approva riordino vendita stampa

Cronaca

Cagliari, 7 giu. - (Adnkronos) - Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato a maggioranza gli articoli 15 sexies e 15 septies del Collegato alla Finanziaria che recepiscono, integrandola, la disciplina nazionale di riordino del sistema di vendita della stampa periodica e quotidiana. Sono state apportate delle modifiche. Con un emendamento orale illustrato dal capogruppo del Misto Franco Cuccureddu, e' stato modificato l'articolo 15 septies.

Nel testo originario, per i punti vendita "esclusivi" si ammetteva la possibilita' di ampliamento anche in deroga agli strumenti di pianificazione comunale vigenti. La deroga e' stata esclusa e l'ampliamento si ammette solo in caso di conformita' con la pianificazione programmata. Inoltre si riduce da 150 a 70 metri quadri la misura massima di nuova superficie concedibile. E' stata, invece, totalmente soppressa la parte che disciplinava la procedura di denuncia di inizio lavori.

L'aula ha accolto, sempre sull'articolo 15 septies, gli emendamenti 173, 160 e 161 presentati da Roberto Capelli (Misto) che escludono, tra i prodotti vendibili nelle edicole, i generi alimentari non deperibili e gli articoli per l'igiene e la cura della persona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog