Cerca

Governo: Alemanno, Berlusconi chiarisca o Calderoli si dimetta

Politica

Roma, 8 giu. - (Adnkronos) - ''E' inaccettabile che un ministro promuova una proposta di legge popolare in contrasto con quelli che sono gli accordi di governo e la linea che l'esecutivo, seppur faticosamente, cerca di darsi''. E' lo sfogo del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, intervistato dal 'Messaggero' sulla proposta della Lega di trasferire ministeri o parte di essi al Nord.

Per Alemanno, ''e' inaccettabile che Roma capitale sia sempre sotto pressione''. Ecco perche' la proposta di Roberto Calderoli ''va contrastata con tutti i mezzi''. Il primo passo, secondo Alemanno, sara' quello di ''chiedere un ulteriore chiarimento al l'interno del governo''.

''Ma se l'iniziativa della Lega dovesse andare avanti con la sponsorizzazione di ministri del governo'', ragiona il primo cittadino della Capitale, allora ''diventerebbe inevitabile chiedere le dimissioni di Calderoli e degli altri ministri sostenitori della proposta''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog