Cerca

Napoli: de Magistris, Santoro ed io siamo fuori dagli schemi

Politica

Napoli, 8 giu. - (Adnkronos) - "Io come magistrato e politico e Santoro come giornalista siamo fuori dagli schemi". Queste le parole del neosindaco di Napoli Luigi de Magistris in un'intervista rilasciata al quotidiano La Stampa. "Mi piace il Santoro delle inchieste, dei reportage di Ruotolo e degli altri inviati - aggiunge - Mi piace meno il Santoro da tribuna politica, quando comincia la rissa tra centrodestra e centrosinistra che mi ha stancato".

Alle parole del premier Berlusconi secondo cui la trasmissione di Santoro 'Annozero' gli avrebbe fatto vincere le elezioni, de Magistris risponde: "A Napoli ho vinto io, non ha perso Berlusconi. Lui e' venuto a fare una brutta figura dando dei 'senza cervelli' a chi mi avrebbe votato. Certo Santoro e' stato in questi anni un protagonista dell'anti-berlusconismo, di un modello alternativo al berlusconismo. Non sono mai stato invitato ad Annozero per questa campagna elettorale. E le vicende di Napoli sono state tutto sommato poco trattate".

"Santoro su di me ha raccontato una situazione che si voleva fare scomparire come fatto - aggiunge - Nella prima trasmissione che fece su di me, da magistrato, io non c'ero, lui racconto' non solo la mia storia di magistrato ostacolato a fare indagini su certi poteri, ma anche fenomeni come la raccolta di firme in mio favore. Raccontare i fatti fa paura al potere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog