Cerca

Pistoia: Pdl, Pescia verso il nuovo ospedale ma senza anestesisti

Cronaca

Pistoia, 8 giu. - (Adnkronos) - ''L'assessore regionale Daniela Scaramuccia promette un nuovo ospedale, ma intanto al Cosma e Damiano si registra ogni giorno una nuova disfunzione. Ieri e' stata la volta della carenza di anestesisti che ha costretto a rinviare interventi di oculistica e chirurgia generale, ma il trend e' costante. E allora: basta con la pioggia di fogli al vento che arrivano dalla Regione sul nuovo ospedale della Valdinievole. Noi vogliamo servizi all'altezza dei bisogni dei cittadini fin da subito e, in prospettiva e nell'eventualita' che il nuovo ospedale si concretizzi, finanziamenti certi e completi inseriti nel Piano sociosanitario''. Lo affermano, in una nota, i consiglieri regionali del Pdl Roberto Benedetti (vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana) e Stefano Mugnai (vicepresidente della Commissione Sanita'), che tornano alla carica sulla situazione della sanita' in Valdinievole e del suo presidio principale: l'ospedale Cosma e Damiano di Pescia (Pistoia).

Gia' ieri gli esponenti del Pdl si erano detti scettici sull'iniziativa dell'assessore regionale al diritto alla salute Daniela Scaramuccia di fissare per il prossimo 27 giugno la firma di un documento preliminare d'intesa che dovra' essere sottoscritto dai sindaci della Valdinievole: ''Nella ridda di note, lettere, buoni propositi e documenti manca una cosa: il Piano sociosanitario regionale (Pssirr) 2011-2015 a recepire tutte queste belle idee, metterle su una piattaforma strategica e poi, magari, anche impegnare le risorse''.

''Invece qui, con il Pssir gia' in ritardo effettivo di un semestre, Scaramuccia continua a promettere un ospedale qui e uno la', come accaduto anche a Livorno dove la questione del nuovo ospedale e' ancora aperta'', aggiungono i due consiglieri regionali del Pdl. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog