Cerca

Milano: scoperta banda internazionale di ladri e ricettatori d'auto, 40 arresti

Cronaca

Milano, 8 giu. (Adnkronos) -Un'organizzazione internazionale che si occupava di furto e rivendita di auto contraffatte in tutta Italia, nell'est europeo e in Nordafrica e' stata sgominata dalla Polizia locale di Milano. Sono 40 gli arrestati, 80 gli indagati e 109 le macchine, soprattutto di grossa cilindrata, che sono state recuperate. A capo della banda 2 uomini, Ludovico Stefano e Dargeno Antonio, entrambi con precedenti penali per reati simili e proprietari di officine in Lombardia. Dovranno rispondere del reato di associazione a delinquere, furto e contraffazione d'auto.

L'operazione, chiamata 'L'illusionista' per le abilita' della banda, e' stata portata a termine nei giorni scorsi dalla squadra prevenzione furti e accertamenti veicoli contraffatti della Polizia locale di Milano, coordinata dalla Procura del capoluogo. Le indagini che hanno portato agli arresti sono durate 2 anni e si sono svolte principalmente in Puglia, Toscana, Veneto, Piemonte, Campania, Calabria e all'estero, in Slovenia e Serbia e nel Nordafrica.

L'operazione era partita dall'officina 'Pit stop' a Trezzano sul Naviglio, in provincia di Milano, proprieta' di uno dei capi della banda, Ludovico Stefano. L'uomo, noto agli agenti per precedenti di furto d'auto, era gia' sotto osservazione. Le indagini hanno portato alla scoperta di un complesso sistema criminale: ogni membro della banda aveva un compito preciso, c'era chi si occupava dei furti, chi della contraffazione e chi della vendita delle auto. Tutti avevano familiarita' con il settore: erano demolitori, dipendenti o proprietari di officine. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog