Cerca

Tav: Maroni, non saranno tollerati atti di violenza (2)

Economia

(Adnkronos) - "Di la' ci saranno i professionisti della violenza -ha detto ancora il ministro rispondendo ad una domanda- di qua ci sono i professionisti della legalita' e dell'antiviolenza. Le forze dell'ordine sanno cosa fare sono pienamente addestrate, non c'e' bisogno di cose straordinarie, negli anni passati hanno combattuto il terrorismo combattono quotidianamente la criminalita' organizzata e la violenza, sapranno quello che devono fare".

"La priorita' e' che l'opera deve essere fatta e tutto quello che serve lo faremo senza badare a spese cercando di contenerle il piu' possibile", ha concluso Maroni a chi gli chiedeva qual e' il budget previsto per l'intervento delle forze dell'ordine in Val di Susa "non e' che non faremo una cosa che serve, non manderemo un numero di forze dell'ordine necessario perche' non ci sono soldi perche' questo metterebbe a rischio la realizzazione dell'opera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog