Cerca

'ndrangheta: Caselli, quadro inquietante da maxi operazione in Piemonte

Cronaca

Torino, 8 giu. - (Adnkronos) - Stupisce e amareggia che ci siano casi, isolati ma purtroppo numerosi, di persone delle istituzioni che intrattengono abitualmente proficui rapporti con personaggi riconducibili ad ambienti mafiosi di cui questa inchiesta restituisce un quadro inquietante" lo ha detto il procuratore capo di Torino, Giancarlo Caselli, durante la conferenza stampa dell'operazione Minotauro che ha portato Carabinieri e Guardia di finanza, questa notte, a fare oltre 150 arresti in tutta Italia con sequestri e perquisizioni e da cui sono emersi collegamenti tra l'organizzazione criminale e uomini delle istituzioni piemontesi. Dalle indagini sono emerse posizioni trasversali agli schieramenti politici e voti di scambio a livello di elezioni provinciali, comunali ed europee. "E' una vergogna inaccettabile", ha sottolineato Caselli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog