Cerca

Pdl: Falcone e Vinciullo, inopportuna ingerenza Micciche' in vicende interne partito

Politica

Palermo, 8 giu. - (Adnkronos) - ''Riteniamo inopportuna l'ingerenza di Gianfranco Micciche' sulle vicende interne del Pdl, del quale da tempo non fa piu' parte, con un giudizio negativo sulla nomina di Angelino Alfano a coordinatore nazionale del Pdl". Lo dicono i parlamentari regionali siciliani del Pdl, Marco Falcone e Vincenzo Vinciullo, aggiungendo: "La nomina di Angelino Alfano, figura autorevole, prestigiosa ed equilibrata del Governo Berlusconi e' oculata e meritata, ed applica il principio di diversificazione tra Governo e partito di Governo, rilanciando la componente movimentista del Pdl e l'organizzazione territoriale. La nomina di un siciliano al vertice del partito - concludono i due parlamentari - dimostra, inoltre, stima, apprezzamento e considerazione da parte del premier per i nostri uomini e grande attenzione per la nostra terra''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog