Cerca

Referendum: sindaco Gnassi chiama i riminesi alle urne, andate e votate 4 'si''

Politica

Rimini, 8 giu. - (Adnkronos) - "Invito tutti i riminesi a esprimere con il voto la propria volonta' e recarsi domenica e lunedi' ai seggi per votare 4 'si'', per fermare il nucleare, perche' l'acqua sia pubblica, per la legge che sia uguale per tutti". Questo l'appello che il sindaco di Rimini Andrea Gnassi rivolge ai suoi concittadini in vista del referendum del 12 e 13 giugno.

"Saremo tutti chiamati come elettori a una nuova prova di democrazia, ad esprimerci sul nucleare, sulla privatizzazione dell'acqua, sul legittimo impedimento, su temi cioe' che riguardano la vita di tutti noi per l'oggi, ma soprattutto per il futuro" prosegue Gnassi, convinto che "ognuno di questi quesiti misurera' non solo cio' che la maggioranza degli italiani pensa su questi temi, ma la stessa idea di come dovra' essere l'Italia di domani, l'Italia dei nostri figli".

"I referendum sono strumenti di democrazia diretta, partecipata, popolare, ma, affinche' la battaglia contro la privatizzazione dell'acqua e contro il nucleare sia vinta, occorre e informare e allargare il consenso per arrivare a fare votare il 50% degli aventi diritto al voto piu' uno - conclude il sindaco - per questo invito tutti i riminesi a votare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog