Cerca

Terrorismo: ricompare Zawahiri, morte bin Laden non ferma jihad

Esteri

Dubai, 8 giu. - (Adnkronos/Aki) - ''Continueremo il jihad fin quando non allontaneremo gli invasori dalle terre dei musulmani''. Lo assicura Ayman al-Zawahiri, esponente di al-Qaeda, in un messaggio video diffuso sui siti jihadisti presenti sul web. Si tratta del primo intervento di Zawahiri dall'uccisione di Osama bin Laden nel blitz in Pakistan del 2 maggio scorso delle forze speciali americane. ''L'uomo che durante la sua vita ha terrorizzato l'America continuera' a terrorizzarla dopo la morte'', dice Zawahiri nel messaggio dedicato ''al nobile cavaliere''.

Gli Stati Uniti ''rimpiangeranno'' l'uccisione dello sceicco del terrore, assicura poi l'esponente di al-Qaeda nel video che dura 28 minuti, facendo un paragone con la morte di Saddam Hussein e il caos successivo sperimentato dall'Iraq. ''Ora gioite del martirio di Osama bin Laden, il guerriero sacro, ma poi lo rimpiangerete'', dice Zawahiri, che durante il messaggio non parla mai di un nuovo leader di al-Qaeda e non si identifica neanche come tale.

Riferendosi agli attacchi dell'11 settembre negli Stati Uniti, il medico egiziano ricorda come abbiano ''distrutto il simbolo dell'economia americana a New York e il simbolo della potenza militare americana al Pentagono''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog