Cerca

De Tomaso: Gian Mario Rossignolo, basta polemiche al lavoro per soluzione

Economia

Torino, 8 giu. - (Adnkronos) - ''Basta con le polemiche, voglio guardare avanti, sono un piemontese testardo e cocciuto e proseguiro' con il progetto perche' c'e' il prodotto, la tecnologia, il mercato e ottimi rapporti con i dealer, tutte le condizioni dunque perche' possa andare a buon fine''. A stemperare i toni all'indomani dell'aggressione subita ieri davanti all'ssessorato regionale al Lavoro e' il presidente della De Tomaso, Gian Mario Rossignolo, che si dice fiducioso che il ''tavolo avviato in queste ore in Regione possa portare a soluzioni positive''.

''Stiamo collaborando positivamente per risolvere i problemi che sono sorti e trovare soluzioni alle questioni anocra rimaste aperte'', ha precisato ancora Rossignolo nel corso di una conferenza stampa, facendo riferimento sia ai ritardi nei pagamento della cassa integrazione altri oltre 900 addetti della societa' che lazienda ha finora anticipato, sia alle difficolta' nell'ottenere una fidejussuione da 5 mln di euro, necessaria per sbloccare i fondi europei destinati alla formazione professionale finalizzata alal realizzazione della nuova vettura Deauville, che l'imprenditori sera di mettere in produzione nel prossimo gennaio.

L'assessore regionale al Lavoro, Porchietto - ha spiegato Rossignolo - si sta attivando con l'Inps per la cassa integrazione e si stanno intravvedendo soluzioni '', ha proseguito Rossignolo che non ha, pero' escluso che l'attuale incertezza legata al sito torinese possa avere ripercussioni sull'interesse manifestato dall'imprenditore per il sito Fiat di Termini Imerese. ''A termini ci potrebbe essere la possibilita' di fare auto di lusso non di alta gamma, ma solo a determinate condizioni, prima di impegnarci defintivamente vogliamo precise garazie''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog