Cerca

Sanita': difesa Platter e Cossolo, consulenza documentera' risparmio per Piemonte

Cronaca

Torino, 8 giu. - (Adnkronos) - "E' in corso di redazione consulenza tecnica volta a dimostrare l'erroneita' della tesi secondo la quale la proposta di Federfarma, se attuata, avrebbe causato un danno economico alla Regione Piemonte. Ben diversamente, l'accoglimento di tale proposta avrebbe portato ad un documentato e rilevante risparmio" e' quanto precisano in una nota gli avvocati Fulvio Gianaria e Gian Piero Chieppa, difensori di Luciano Platter e Marco Cossolo, presidente e segretario di Federfarma, agli arresti domiciliari per l'inchiesta sulla sanita' piemontese. La vicenda riguarda una gara per l'acquisto dei presidi per l'incontinenza, prima pubblicata e poi annullata dalla Regione Piemonte con l'intento di affidarne la distribuzione direttamente alle farmacie attraverso un accordo con Federfarma.

"Quanto invece alle dichiarazioni attribuite all'ing. Monferino, aventi ad oggetto la questione della distribuzione di specialita' medicinali da parte delle farmacie per conto delle Asl - proseguono gli avvocati nella nota - corre l'obbligo di segnalare che la proposta di Federfarma non prevedeva un costo unico di 9 euro + iva, prezzo in essere nel periodo di sperimentazione della distribuzione per conto, concordato con la precedente amministrazione regionale, ma valori piu' bassi e modulati (fino a 6 euro) a seconda delle unita' distribuite. Il tutto con un risparmio, da parte della Regione, di alcuni milioni di euro. Siamo certi - concludono - che l'indagine in corso dimostrera' come i nostri assistiti abbiano sempre agito nel rispetto della legge e nell'interesse della comunita'".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog