Cerca

Imprese: Valle d'Aosta, Unicredit invita aziende ad aprirsi ai mercati esteri

Economia

Aosta, 8 giu. - (Adnkronos) - Il ''settimo rapporto piccole imprese'', presentato nel corso della riunione del Consiglio di Territorio Valle d'Aosta di UniCredit, contiene suggerimenti molto chiari per le piccole imprese valdostane. Secondo Vladimiro Rambaldi, responsabile di Unicredit per il Nord Ovest, per riprendere slancio e uscire dalla crisi e' necessario coltivare i mercati esteri.

''L'internazionalizzazione - ha sottolineato - rappresenta la grande opportunita' che le piccole imprese della Valle d'Aosta possono e devono cogliere per rilanciare il proprio business e trainare l'economia dell'intero territorio''. Gli imprenditori regionali intervistati nel corso dell'indagine concordano: secondo il 36,4% di loro, il processo di internazionalizzazione avra' come principale conseguenze una maggiore richiesta di personale qualificato. Siamo ancora lontani, pero', dall'obiettivo.

Infatti l'83 per cento delle imprese valdostane ha concentrato il proprio business entro i confini regionali, il 13% lavora con il mercato nazionale, e appena il 3,4% ha oltrepassato il confine italiano. Il rapporto di Unicredit individua alcune strategie per aprirsi ai mercati internazionali. La principale consiste nel fare rete, in modo tale da acquistare maggiore peso sullo scacchiere internazionale. Secondo l'indagine, pero', piu' del 50% degli intervistati non ha mai avviato collaborazioni con altre imprese della zona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog