Cerca

Roma: sequestrata discarica abusiva ad Albano laziale, 2 denunciati

Cronaca

Roma, 8 giu. - (Adnkronos) - Sono stati denunciati dai carabinieri padre e figlia, imprenditori edili, che avevano allestito una discarica abusiva su un fondo agricolo in via Agrigento, ad Albano Laziale, nella quale venivano sversati in modo del tutto incontrollato 'sfabbricidi', ma anche rifiuti considerati pericolosi.

Secondo quanto emerso dalle indagini, proprio la presenza di batterie di automobili ed oli esauriti, gettati alla rinfusa e a contatto diretto con il terreno, ha costituito la concreta e grave minaccia per l'ambiente per cui e' scattato il sequestro dell'intera area e la denuncia a piede libero dei due. Il risultato e' stato conseguito nell'ambito dell'attivita' del gruppo di lavoro denominato ''Ambiente'' costituito nell'ambito della compagnia dei carabinieri di Castel Gandolfo.

Si tratta di una snella task-force a composizione mista, operante su tutto il territorio della giurisdizione, con lo scopo di verificare il rispetto delle norme sulla sicurezza in materia di ambiente. A far parte dell'unita' sono carabinieri, scelti dalle stazioni per le loro competenze professionali e per la loro conoscenza del territorio, e ispettori del servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro dell'Asl Rm/H di Albano Laziale, a cui sono devolute le competenze ispettive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog