Cerca

Immobili: in Lombardia bruciati 17,3 mld di fatturato dal 2006 ad oggi (5)

Economia

(Adnkronos) - Nei comuni capoluogo la caduta maggiore rispetto al picco espansivo e' quello di Milano, che registra, tra il 2006 e il 2010, un calo del 48,7% delle compravendite. Ma la crisi e' pesante anche a Brescia (-42,1%), Cremona, Varese, Monza e Brianza.

"La congiuntura che la ricerca ha tentato di fotografare nell'ultimo triennio - ha dichiarato il presidente di Ance Lombardia, Luigi Colombo - verra' probabilmente ricordata come una delle piu' critiche nella storia dell'industria delle costruzioni italiana. L'edilizia lombarda sta provando ad uscire dalla crisi, ma occorrono misure immediate per invertire la tendenza nel minor tempo possibile e per consentire alle imprese di uscire dalla fase di recessione piu' forti e competitive di prima".

"Il consolidamento delle reti verticali ed orizzontali, delle sinergie e degli accordi di collaborazione tra le diverse entita' che intervengono nel processo costruttivo - ricorda Colombo - rappresenta un forte fattore di sostegno alla competitivita': strategico, dunque, il tema delle reti d'impresa, che Regione Lombardia ha posto al centro delle sue iniziative per il rilancio del sistema produttivo. Ance Lombardia e' impegnata a promuovere questo percorso di evoluzione culturale all'insegna dell'integrazione di competenze e della qualita', nella consapevolezza che la crisi in atto ci riconsegnera' un settore profondamente modificato nella sua articolazione produttiva e organizzativa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog