Cerca

Bari: per proteggere prostituta si nascondeva nella doccia, arrestato

Cronaca

Bari, 9 giu. (Adnkronos) - Aveva il compito di proteggere una donna e per questo si nascondeva nel box della doccia, mentre questa si prostituiva, pronto ad intervenire in caso di necessita'. Lo hanno scoperto ieri a Bisceglie, in provincia di Bari, i carabinieri che hanno arrestato Salvatore Garofalo, 44enne di Floridia (Siracusa), noto alle forze dell'ordine, con le accuse di favoreggiamento e induzione alla prostituzione. Le indagini sono partite da alcune segnalazioni giunte al 112 e da annunci apparsi su un sito internet.

I militari, oltre ad accertare che la donna, di origine dominicana, si dedicava alla prostituzione in un appartamento di via Curtatone a Bisceglie, hanno individuato la persona che le forniva assistenza. Ieri pomeriggio, un carabiniere, fingendosi cliente, ha fissato telefonicamente un appuntamento ed e' entrato nell'abitazione. Qui ha trovato la 33enne in abiti succinti, la quale, dopo che il cliente ha svelato la sua vera identita', ha iniziato ad urlare per attirare l'attenzione di qualcuno.

Uditi dei rumori provenire dal bagno, il militare, insieme agli altri colleghi che nel frattempo avevano fatto irruzione, ha scovato l'uomo, vestito, nel box doccia. Garofalo era giunto a Bisceglie alcuni giorni fa. L'uomo era solito nascondersi quando la donna riceveva i clienti, per essere pronto ad intervenire in caso di pericolo. La perquisizione eseguita ha permesso di sequestrare circa mille euro, ritenuti provento dell'attivita', e il telefono cellulare attraverso il quale la prostituta fissava gli incontri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog