Cerca

Rifiuti: Ispra, sale produzione nelle grandi citta', Campobasso in pole

Economia

Roma, 9 giu. - (Adnkronos) - Sale la produzione dei rifiuti nelle grandi citta' italiane. Lo rileva l'VII Rapporto sulla Qualita' dell'Ambiente Urbano dell'Ispra, presentato oggi a Roma nella sede dell'Istituto. Il Rapporto, che riunisce i principali indicatori ambientali riferiti a 48 tra i maggiori centri urbani del Paese, sottolinea che solo 11 dei grandi agglomerati cittadini censiti sono sotto la media nazionale, mentre nel 2008 il loro valore medio pro capite e' ad essa superiore di circa 79 kg per abitante, nello specifico 620 kg contro 541.

I maggiori incrementi di produzione secondo l'Ispra si sono avuti a Campobasso (+7,3%), Modena (+7%), Forli' e Napoli (+6,2%). Un calo superiore al 10% si riscontra, invece, per Potenza (-19%), Terni (-11,4%) e Catania (-10,4%).

Migliora invece nel Paese la differenziata, cui nel 2008 le citta' hanno contribuito per il 22,6% del totale nazionale facendo registrare, in termini assoluti, un valore di oltre 2,2 milioni di tonnellate. I maggiori livelli di raccolta si rilevano a Novara, sopra il 70%, e a Trento che va oltre il 50% (53,9%). Percentuali inferiori al 10%, invece, si registrano a Napoli, Catania, Palermo, Taranto, Siracusa e Messina, ma anche Roma supera di poco il 17%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog