Cerca

Mare: Legambiente, Pollica regina estate, a Sardegna record vele

Cronaca

Roma, 9 giu. - (Adnkronos) - E' ancora Pollica, la regina dell'estate secondo la Guida Blu 2011 di Legambiente e Touring Club Italiano. Insieme alla cittadina campana, immersa nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, altre 13 localita' conquistano le 5 vele, il massimo riconoscimento assegnato dall'associazione ambientalista alle amministrazioni che coniugano al meglio qualita' del territorio, dei servizi e politiche di tutela e sostenibilita': l'Isola di Salina, Capalbio, Posada, Castiglione della Pescaia, San Vito lo Capo, Ostuni, Villasimius, Isola di Capraia, Noto, Otranto, Bosa, Maratea, Baunei.

La Sardegna si conferma la regione con la media piu' alta di vele (3,51) migliorata ancora rispetto a quella dell'anno scorso (3,4) e vede anche una nuova entrata nella rosa delle 5 vele, Villasimius (Ca) che si aggiunge a Posada (Nu), Bosa (Nu) e Baunei (Og). Con Maratea (Pz) la Basilicata entra per la prima volta nell'Olimpo delle magnifiche cinque vele mentre ne esce la Liguria, dove le Cinque Terre quest'anno si fermano a 4 vele.

Stabili la Toscana e la Puglia che piazzano tra le prime 14, rispettivamente, 3 e 2 localita'. Migliora ancora la Sicilia che conquista il secondo posto con l'Isola di Salina (Me) e vede sventolare le 5 vele anche a San Vito Lo Capo (Tp) e Noto (Sr). New entry siciliana anche tra le 4 vele con l'agrigentina Siculiana. La vetta raggiunta per il secondo anno consecutivo da Pollica, la perla del Cilento, e' ancora piu' significativa in un contesto, come quello campano, che paga una cattiva gestione del territorio martoriato da abusivismo edilizio, rifiuti e mala depurazione e che retrocede nella classifica della Guida Blu, passando da una media di vele di 2,69 del 2010 a 2,34 di quest'anno. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog