Cerca

Turismo: Banca Credito sardo e Srm ricerche presentano rapporto settore in Sardegna

Economia

Cagliari, 9 giu. - (Adnkronos) - La Sardegna con 2,4 milioni di arrivi turistici (il 14,1% del Mezzogiorno ed il 2,6% dell'Italia) e' la prima regione in Italia per crescita media annua del peso degli arrivi nel periodo 2006-2009 (6,6%) ed e', inoltre, la prima regione del Mezzogiorno per concentrazione degli arrivi e delle presenze negli esercizi complementari (arrivi 25,6% e presenze 33%), dato quest'ultimo decisamente superiore a quello meridionale (rispettivamente 16,9% e 28,2%) e nazionale (rispettivamente 20,1% e 33,5%). E' anche la seconda regione del Mezzogiorno per peso di arrivi turistici stranieri (36,1%, dopo la Sicilia con 37,5%; Mezzogiorno 27,5% e Italia 43,1%).

Questi alcuni degli aspetti emersi dal ''Rapporto sul settore turistico della Sardegna'' di Srm, presentato stamani a Cagliari da Massimo Deandreis, direttore generale di Srm Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, in occasione del convegno sul turismo organizzato dalla Banca di Credito Sardo, ''Il ruolo del Turismo per lo sviluppo economico della Sardegna - Le possibili sinergie con l'Agroindustria''.

All'incontro hanno partecipato, per la Banca di Credito Sardo, il presidente Giorgio Mazzella ed il direttore generale, Giuseppe Cuccurese, il Presidente della Giunta regionale Ugo Cappellacci, gli assessori regionali all'Agricoltura Mariano Contu, al Turismo Luigi Crisponi e alla Programmazione Giorgio La Spisa, il presidente della Sfirs Antonio Tilocca e il Presidente CCIAA di Cagliari e Vice Presidente Unioncamere Sardegna con delega al Turismo, Giancarlo Deidda. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog