Cerca

Cinema: Pieraccioni, 'Finalmente la felicita'' e la paternita' sul set al Forte Village (2)

Spettacolo

(Adnkronos/Cinematografo.it) - ''Un musicista idealista, seguace di Charles Fourier, perche' la vita e' fantastica se vissuta d'istinto. Professore di controfagotto, che nessuno dei suoi allievi vuole suonare, insegna all'Istituto Boccherini di Lucca, Buscemi (Andrea Buscemi, Ndr) gli ruba una melodia ''La felicita''', ma la musica e' di chi la scrive. Con Papaleo, mollato dalla fidanzata, girera' in un bus double deck la Sardegna, per un film sulle cose che danno la rilassatezza necessaria per arrivare alla felicita''', dice Pieraccioni in una pausa di lavorazione al Forte Village.

Ancora una volta, il focus e' sulla ''differenza tra due mondi: quello della provincia toscana e quello scintillante dello spettacolo, dove ci sono uomini piu' dotati fisicamente di me'', sogghigna Pieraccioni, strizzando l'occhio ad Alves: ''Sto cedendo alla belluria maschile, anche la mia figliola di 5 mesi viene sul set e apre gli occhi per Thyago''.

Ovviamente, la felicita' del titolo viene anche da Martina, la figlia di Leonardo e Laura Torrisi: ''La vera gioia e' guardarla negli occhi. Nel film mi riproduco, e quindi Martina ha una piccola parte: ha sei mesi e pesa gia' dici chili, ha due cosce che sembra Platinette''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog