Cerca

Lazio: Gigli (Udc), mozione sfiducia e' solo piccolo infortunio

Politica

Roma, 9 giu. (Adnkronos) - La mozione di sfiducia del centrosinistra e' ''un piccolo infortunio, un esercizio parlamentare. Non c'e' causa-effetto tra cio' che ha detto la presidente Polverini e la vostra mozione di sfiducia''. Lo ha dichiarato, nel corso della discussione sulla mozione di sfiducia alla presidente Renata Polverini, il consigliere regionale del Lazio Udc Rodolfo Gigli.

''E' il caso di circoscrivere il malessere - ha aggiunto - E' meglio sgombrare il campo sul tema degli accordi tra il Pd e l'Udc a livello di Comuni: non sono avvenimenti che possono incrinare il rapporto tra l'Udc e la presidente Polverini a livello di governo regionale. In una situazione di alleanze plurali - ha spiegato Gigli - noi abbiamo due bussole per salvaguardare la propria credibilita': lealta' ai patti sottoscritti e coerenza con il programma votato dagli elettori".

''Certo, alcuni passaggi politici hanno prodotto fibrillazioni in maggioranza. La presidente li ha solo registrati ad alta voce, non certo per lanciarsi in nuove avventure ma per richiamare l'attenzione. Non e' dall'esterno che possono venire le incrinature. E' dall'interno che si decide il futuro della maggioranza, e dal Pdl. Serve un supplemento di leadership da parte della Polverini nella maggioranza - ha concluso Gigli - un supplemento di rappresentanza politica della coalizione alla base della quale c'e' la qualita' dei rapporti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog