Cerca

Hdc: Crespi in aula a Milano, pressioni da Berlusconi per cedere mie quote

Cronaca

Milano, 9 giu. (Adnkronos) - Silvio Berlusconi ''intervenne direttamente, in modo non leggero, per farmi pressione affinche' io cedessi gratuitamente le quote della mia societa' in cambio del pagamento dei debiti''.

E' quanto ha affermato l'ex sondaggista del premier, Luigi Crespi, che in mattinata ha rilasciato dichiarazioni spontanee nel processo milanese che lo vede imputato per bancarotta in seguito al fallimento della sua holding della comunicazione Hdc.

Per Crespi, i pm Laura Pedio e Roberto Pellicano nei giorni scorsi hanno chiesto una condanna a 8 anni di carcere. L'imputato, davanti ai giudici, ha detto oggi di sentirsi ''l'unico capro espiatorio, il mezzo, lo strumento con cui questa vicenda si doveva risolvere''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog