Cerca

Scuola: Roselli (Pdl), Di Giorgi faccia ritirare risoluzione capigruppo Firenze

Cronaca

Firenze, 9 giu. - (Adnkronos) - ''L'assessore Di Giorgi prenda posizione e si adoperi per far ritirare la risoluzione presentata dai capigruppo della maggioranza''. Lo chiede il consigliere comunale fiorentino del Pdl, Emanuele Roselli, commentando la notizia anticipata oggi da 'Il Giornale della Toscana', che ha pubblicato il testo di una risoluzione dei capigruppo dei partiti di centrosinistra al Comune di Firenze, in cui viene chiesto al sindaco e alla giunta di adoperarsi anche ''in sede legale'' per tutelare la scuola dell'infanzia pubblica, contro il rischio che la carenza di cattedre possa spingere le famiglie a mandare i figli in scuole ''confessionali'' e quindi ''non laiche''.

''E' comunque grave constatare - osserva Roselli in una nota - come per gran parte della sinistra, laicita' significhi in realta' statalismo e laicismo: un paese laico deve garantire e permettere ad ognuno di esprimere la propria identita', i propri valori e la propria ipotesi educativa. E questa per fortuna e' ancora l'Italia. Ben altra cosa invece e' una societa' laicista, dove tutto deve essere omologato e appiattito sui valori che altri vogliono scegliere per noi e per i nostri figli. La storia ha gia' mostrato dove portano certe derive culturali''.

''La possibilita' stessa di esprimere cio' che si e' e cio' in cui si crede - conclude il consigliere comunale del Pdl - e' la condizione stessa di ogni vero dialogo e confronto. Mi domando davvero quanto ancora dovremmo aspettare prima che il germe dello statalismo abbandoni una sinistra che davvero non riesce ad accettare chi ha un'ipotesi culturale diversa dalla sua''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog