Cerca

Giochi: a Campione assemblea Eca, attenzione a Green Paper e gioco protetto

Cronaca

Campione d'Italia (Co), 9 giu. - (Adnkronos) - Allargare la sfera d'azione di Eca anche ai fornitori dei Casino' e intrecciare con il Parlamento europeo una sempre piu' stretta collaborazione, alla luce, in particolare, della Green Paper, realizzata da Bruxelles sull'online business. Questi i temi sui quali prioritariamente si e' focalizzata l'attenzione di Eca, l'European Casino Association, riunita in assemblea a Campione d'Italia il 7, 8 e 9 giugno, sotto la presidenza di Ron Goudsmit. Un settore, quello dei casino' in Europa che puo' contare su 900 strutture, per 80mila dipendenti e 160mila addetti circa in totale se si considera anche l'indotto. "Per l'Italia e per Campione accogliere l'assemblea generale di Eca e' stata una grande opportunita'" spiega Carlo Pagan, Ceo del Casino' di Campione e neopresidente di Federgioco. Si e' trattato infatti della prima volta che il consesso si e' riunito in Italia. "Abbiamo presentato - fa sapere - una serie di progetti europei, tra cui anche il logo sul gioco responsabile, missione fondamentale per Federegioco sotto la mia presidenza". Eca nasce, ricorda Goudsmit, nel 2005. In precedenza esisteva semplicemente una associazione meno organizzata. "Una delle prime situazioni che ci hanno fatto comprendere che era necessario qualcosa di piu' strutturato e' stata la definizione della normativa sull'antiriciclaggio" aggiunge, chiarendo che "come Forum, prima, non si aveva quella credibilita' tale da poter essere considerati interlocutori del legislatore europeo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog