Cerca

Roma: capeggio' commando che fece fuoco in discoteca a Ciampino, arrestato (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'albanese arrestato, pregiudicato e senza fissa dimora, e' ritenuto il vero e proprio capo della spedizione punitiva di albanesi che la notte di febbraio fece irruzione nella discoteca con lo scopo di risolvere definitivamente questioni di affari con dei connazionali che si erano ribellati alla loro volonta'.

Il coinvolgimento nella vicenda dell'uomo, gia' detenuto per altra causa presso il carcere di Regina Coeli, e' stato confermato dai riscontri dattiloscopici forniti dal Ris di Roma, che ha svolto le analisi di polizia scientifica su una banconota di 500 euro sequestrata sul luogo del delitto la notte della sparatoria.

Il 7 giugno scorso i carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno eseguito nei confronti dell'indagato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura, per tentato omicidio, mentre sono ancora in corso le indagini per scoprire l'identita' dei due complici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog