Cerca

Terrorismo: Adriano Sabbadin, 'no' a estradizione Battisti e' l'ennesimo schiaffo

Cronaca

Venezia, 9 giu. (Adnkronos) - ''Questo per noi e' l'ennesimo. schiaffo. Sdegno, rammarico e vergogna soprattutto per noi familiari, ma penso anche per tutti gli italiani''. Cosi', Adriano Sabbadin, figlio di Lino Sabbadin ucciso nel febbraio del '79 da un commando dei Pac (Proletari armati per il comunismo) di cui era leader Cesare Battisti, commenta il ''no'' brasiliano all'estradizione del terrorista.

''In questo momento penso che cadano i principi fondamentali della nostra democrazia - commenta amaramente - non ho dubbi che lo stato italiano abbia fatto il suo dovere, ringrazio le istituzioni per quanto hanno fatto. Adesso vedremo cosa succedera''', e nel contempo Adriano Sabbadin invita tutti domenica a Caltana, vicino a Santa Maria di Sala dove avvenne l'omicidio di suo padre, per la cerimonia di intitolazione di una piazza alle vittime del terrorismo ''per dimostrare il nostro rammarico, il nostro sdegno nei confronti della decisione delle autorita' brasiliane''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog