Cerca

Unita' d'Italia: Amato, Napolitano protagonista culturale non solo simbolico

Politica

Bologna, 9 giu. - (Adnkronos) - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano "e' stato il protagonista culturale, non solo simbolico delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unita' d'Italia". Ne e' convinto Giuliano Amato, presidente del comitato dei garanti per le celebrazioni dell'anniversario dell'unita' nazionale, che e' intervenuto cosi' oggi in Prefettura a Bologna al convegno intitolato 'Le culture politiche in Italia dal Risorgimento alla Costituzione repubblicana' e promosso dalle fondazioni Carisbo e Del Monte.

Amato ha anche voluto ricordare le figure cardine del Risorgimento e rivolgendosi ai ragazzi presenti in sala ha spiegato "Cavour, Mazzini e Garibaldi sono oggi raffigurati sull'Altare della patria, se potessero si darebbero ancora dei calci negli stinchi perche' non si sono mai sopportati, ma senza loro tre, senza l'azione militare di Garibaldi, quella sovversiva di Mazzini e la regia di Cavour, non ci sarebbe stata l'Unita' d'Italia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog