Cerca

Letteratura: nasce a Firenze il Festival degli scrittori con Zadie Smith e Colm Toibin

Cultura

Firenze, 9 giu. - (Adnkronos) - Zadie Smith, Colm Toibin, Edmund White, Bjorn Larsson, Alberto Manguel. Da quest'anno il Premio Gregor von Rezzori diventa il Festival degli scrittori, il primo festival letterario internazionale della citta' di Firenze. E sara' dedicato agli scrittori di tutto il mondo, nel solco di una tradizione che ha sempre visto la citta' come luogo amato e ambito dagli intellettuali stranieri.

Il Festival, che intende promuovere i talenti piu' originali della letteratura internazionale, si terra' a Firenze da mercoledi' 15 a venerdi' 17 giugno. Nasce dall'esperienza, maturata negli anni, della Fondazione Santa Maddalena e del Premio von Rezzori-Citta' di Firenze, entrambi presieduti da Beatrice Monti della Corte, moglie del grande scrittore mitteleuropeo Gregor von Rezzori che proprio a Santa Maddalena, sulle colline del Valdarno, ha vissuto e lavorato per piu' di trent'anni.

I finalisti selezionati per la migliore opera di narrativa straniera tradotta in Italia sono: Aleksandar Hemon con ''Il progetto Lazarus'' (Einaudi); David Mitchell con ''I mille autunni di Jacob de Zoet'' (Frassinelli); Marie NDiaye con ''Tre donne forti'' (Giunti); Miguel Syjuco con ''Ilustrado'' (Fazi); Wells Tower con ''Tutto bruciato, tutto devastato'' (Mondadori). Per la miglior traduzione in italiano di un'opera di narrativa straniera la giuria ha invece deciso di attribuire un ex-equo per la traduzione del ''Grande Gatsby'' di Francis Scott Fitzgerald a Franca Cavagnoli (Feltrinelli) Tommaso Pincio (minimum fax) e Roberto Serrai (Marsilio). La cerimonia di premiazione, dove sara' annunciato anche il vincitore della narrativa, avra' luogo venerdi' 17 giugno alle ore 18,30, nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog