Cerca

Referendum: direzione Psd'Az, votare quattro Si'

Politica

Cagliari, 9 giu. - (Adnkronos) - La Direzione Nazionale del Partito Sardo D'Azione, riunita oggi a Cagliari, ha deliberato le indicazioni di voto da dare ai militanti per il Referendum del 12 e 13 giugno, per votare 4 Si'. ''La Regione Sardegna - si legge in una nota del Psd'Az per quanto riguarda i due quesiti sul servizio idrico - ha gia' assicurato la gestione pubblica della risorsa idrica. Il Partito Sardo D'Azione sostiene questa scelta di autonomia, e votando Si', rifiuta di affidare il servizio a gestioni private, che aprirebbero la concreta possibilita' ad una nuova e grave opzione colonialistica. La conformazione morfologica dell'Isola determinerebbe una sperequazione dei costi in cui soprattutto la parte piu' debole del nostro tessuto insediativo sarebbe svantaggiata''.

''Il Partito Sardo D'Azione - spiega la Direzione sul quesito per il nucleare - e' contrario a qualsiasi forma potenziale di danno alle persone ed all'ambiente. Rifugge dalle logiche di profitto dei costruttori di centrali e dei loro padrini politici e si batte per uno sviluppo economico fondato sulla sostenibilita' ambientale e sociale, obiettivo perseguito anche dalla Giunta Regionale che sostiene. Per quanto riguarda il legittimo impedimento ''il Partito Sardo D'Azione vota Si' perche' la Legge deve essere uguale per tutti, pur peraltro denunciando un uso ideologico dello strumento referendario e rifuggendo da qualunque uso strumentale a fini meramente di parte dell'istituto del Referendum''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog