Cerca

Referendum: blitz della Digos, corsa nudi per Roma a rischio

Politica

Roma, 9 giu. - (Adnkronos) - Blitz della Digos nella sede del Rialto, nel cuore di Roma, dove i sostenitori dell'insolita forma di protesta promossa dal Comitato nudi per 4 si', si appresta a dar via alla corsa nel centro storico della capitale fino a Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei deputati, nudi o in costume da bagno per "protestare contro il silenzio dei media" sull'appuntamento referendario ormai alle porte. La marcia doveva iniziare tra pochi minuti, alle ore 16. Ma nella sede del centro sociale dove i ragazzi si stavano preparando per la corsa sono arrivate le forze dell'ordine, mettendo a rischio la riuscita dell'iniziativa.

"Se dovessero correre -avvisa un uomo della Digos- incorrerebbero in tutti i reati previsti dalla legge". Ma il comitato Nudi per 4 si' sembra deciso a intraprendere comunque la corsa. "La marcia si fara' -assicura David Boriello, del comitato organizzatore- a meno che non riescano a intimidirci tutti, dal primo all'ultimo". Ma il giovane appare fiducioso. "Correremo -assicura- e saremo abbastanza da farci sentire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog