Cerca

Sicilia: Bankitalia, timidi segnali di ripresa ma economia ancora sofferente

Economia

Palermo, 9 giu. - (Adnkronos) - Timidi segnali di ripresa per un'economia siciliana ancora in sofferenza. Nel 2010 la ripresa nell'Isola e' stata piu' modesta che nel resto d'Italia con una lieve crescita degli ordinativi nel settore industriale a partire dalla primavera e un contenuto aumento del fatturato per le imprese dei servizi. La fotografia dello stato di salute dell'economia siciliana e' contenuta nel report ''Economie regionali, l'economia della Sicilia'', realizzato dal centro studi di Banca d'Italia di Palermo ed illustrato oggi dal direttore Giuseppe Arrica.

"Quest'anno anche se non si dispone di stime precise - ha spiegato Arrica - dovrebbe esserci un aumento di una frazione di punto percentuale del Pil, che non e' un dato soddisfacente e dimostra come in questa regione ci troviamo in una situazione di stagnazione economica".

Tra i settori che mostrano una lenta ripresa c'e' quello industriale. Il fatturato delle imprese contattate per l'indagine e con piu' di 20 addetti, infatti, ha fatto registrare un +2,2% in termini nominali (-3,4% l'anno precedente), mentre il valore degli investimenti e' sceso del 2,4% (-6,1% nel 2009). Situazione negativa, invece, per l'edilizia, dove l'attivita' si e' contratta. Secondo i dati Istat nel comparto il numero degli occupati e' dimunuito del 9,5 % e il numero di ore lavorate denunciate presso le Casse Edili si e' ridotto dell'8% circa. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog