Cerca

Milano: De Corato, politica costruzione campi rom offesa per la citta'

Cronaca

Milano, 9 giu. (Adnkronos) - ''Dopo l'incidente di questa mattina e' evidente che la politica delle autocostruzioni per i campi rom prevista nel programma del neosindaco Pisapia sarebbe un offesa alla citta' ove venisse perseguita". E' quanto sostiene l'ex vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato, a seguito dell'incidente di questa notte, provocato da alcuni ladri in fuga, tra cui un nomade, che ha causato la morte di un giovane 28enne.

Secondo De Corato "e' necessario procedere alla disattivazione di questi campi con la tempistica che la Giunta Moratti aveva previsto. Non si puo' tollerare che questi continuino ad essere vere e proprie zone franche. Prima si procede alla loro disattivazione e meglio e' per tutti i milanesi, soprattutto per coloro che da anni vivono nelle immediate vicinanze.

''Il giovane Mazzara -sottolinea- e' l'ultima vittima, in ordine di tempo, di quella mancanza di certezza della pena che ha determinato gia' numerose vittime in Italia, visto che i due rapinatori di questa mattina erano pluri recidivi gia' noti alle forze dell'ordine come spacciatori e per aver commesso reati contro il patrimonio''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog