Cerca

Acqua: Filippi (Pdl), se vince il 'si'' rischio crollo azioni municipalizzate

Economia

Bologna, 9 giu. - (Adnkronos) - Se al refrendum sull'acqua "vince il 'si'', c'e' il rischio di un crollo delle azioni per le municipalizzate". E' quanto sostiene il consigliere regionale del Pdl dell'Emilia Romagna Fabio Filippi, convinto che "alla base delle motivazioni ideologiche che caratterizzano i promotori del referendum riguardante la gestione della distribuzione dell'acqua ad uso civico vi e' una profonda avversione per la proprieta' privata ed una forte propensione allo statalismo".

"Lo dimostra il fatto che non appena la legislazione in vigore ha lasciato intravedere la possibilita' per i privati di concorrere alla gestione delle risorse idriche, si badi bene alla gestione della distribuzione e non alla proprieta' dell'acqua, che continuerebbe a rimanere pubblica, - continua Filippi - si sono mobilitati con la massima rabbia possibile ed hanno promosso un referendum abrogativo per cercare di impedire questa eventualita'". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog