Cerca

Firenze: rapina bici e telefonino picchiando vittima, polizia arresta ubriaco

Cronaca

Firenze, 9 giu. - (Adnkronos) - La scorsa notte in piazza Santa Maria Nuova, a Firenze, gli agenti delle Volanti hanno arrestato un ucraino di 33 anni per rapina: completamente ubriaco, aveva rubato prima una bicicletta, poi un cellulare colpendo piu' volte il proprietario al volto per guadagnarsi la fuga. Quando la vittima, un cameriere albanese di 23 anni, intorno alle 4 era andato a prendere la sua bici parcheggiata in via Ghibellina, aveva trovato la catena tagliata e poco piu' in la', il malvivente in sella al velocipede con una grossa cesoia in mano.

Cellulare alla mano, il giovane cameriere e' subito corso dietro al ladro che di tutta risposta ha prima lasciato il mezzo a terra, poi ha sferrato un colpo al volto del suo inseguitore, strappandogli il telefono. Il 23enne (per lui 5 giorni di prognosi) non si e' pero' rassegnata all'idea di farsi rubare il telefonino: ha continuato a seguire l'aggressore riuscendo a rientrare in possesso del maltolto e a chiamare il 113. La volante ha prontamente bloccato l'extracomunitario (con precedenti di polizia per furto) che e' finito subito in manette. Nel suo zaino gli agenti hanno trovato un altro paio di tronchesi e una torcia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog