Cerca

Berlusconi annuncia: "Faremo la riforma del fisco prima dell'estate"

Politica

Roma, 9 giu. (Adnkronos/Ign) - Nessun dissenso con Tremonti e nel Pdl "c'è assoluta tranquillità". Lo ha assicurato oggi il premier Silvio Berlusconi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo l'approvazione del Codice Antimafia in cui ha annunciato il via libera alla riforma del fisco. ''La legge delega sara' approvata prima della pausa estiva'' ha detto il Cavaliere, fiducioso sulla durata del governo: "dovrete sopportarci'' fino al 2013.

"Sono del tutto destituite di fondamento le notizie di stampa" che riferiscono di rapporti tesi tra il premier e il ministro dell'Economia. "Ormai per quanto riguarda la politica la stampa si e' allontanata completamente dalla realta'" ha affermato il Cavaliere.

''Nel mio partito c'e' una assoluta tranquillita', non c'e' alcuna situazione che mi dia il minimo di preoccupazione". Quanto all'annuncio del leader di Forza del Sud, Miccichè, di voler lasciare il Pdl per costituire dei gruppi autonomi, Berlusconi rimane tranquillo: "La cosa di Micciche' non credo sia da attuare prima dell'estate e comunque confermo che oggi pomeriggio lo incontro''. Dunque, le cronache che descrivono 'malpancisti' e fibrillazioni in questo o quel settore del Pdl "sono tutte invenzioni di certa stampa". E anche a questo proposito, il leader Pdl torna a criticare i media che ''disinformano" ed ai quali attribuisce la responsabilita' del ''disgusto per la politica che allontana i cittadini dalle elezioni''.

Anche con la Lega è tutto a posto. L'ipotesi di trasferimento di ministeri "non esiste". Al Nord andranno solo "uffici di rappresentanza".

Berlusconi ostenta sicurezza anche sulla verifica di governo. ''Il presidente Napolitano aveva parlato di semplice comunicazione. Non credo che si sara' un voto di fiducia, ma se ci dovessere essere la fiducia, sono assolutamente tranquillo''.

Nessuna preoccupazione poi sul fronte dei conti pubblici. Il premier scarta infatti l'ipotesi che a settembre arrivi una correzione da 33 miliardi.''Non sono 33 miliardi per niente, state tranquilli. Inutile andare a preoccupare i cittadini per cose che non sono vere, andremo avanti con uno 0,7-0,8 di Pil, non c'e' da preoccuparsi''. Berlusconi guarda alla manovra di correzione con fiducia: ''Quest'anno, prima dell'estate, credo che interverremo con un'opera di manutenzione del bilancio di quest'anno, che sara' di qualche miliardo, probabilmente intorno ai 3 miliardi. E poi provvederemo, negli anni a venire, sempre con gli stessi interventi gia' prodotto negli anni passati''. Il presidente del Consiglio getta acqua sul fuoco: ''Si tratta di aderire all'indicazione che la Commissione Europea ha proposto al Consiglio dei capi di Stato e di governo, e che questi hanno valutato positivamente, di portare i nostri bilanci in pareggio entro il 2014. Noi siamo in una posizione privilegiata - ribadisce - perche' il nostro deficit di bilancio di quest'anno e' del 4,6 per cento. Meglio di noi ha fatto solo la Germania con il suo 3,6. Tutti gli altri Stati hanno deficit piu' rilevanti''. Dunque, osserva, ''credo che tutti si impegneranno, come noi ci siamo impegnati, per arrivare - 'close to balance' al 2014''.

Sul referendum Berlusconi annuncia: "Non andrò a votare". E poi lancia un attacco all'opposizione. ''Spesso trovandomi in situazioni internazionali, mi dico: ma se ci fosse qualche protagonista della sinistra al posto mio, che figura ci faremmo? E mi corre un brivido lungo la schiena''. Anche perche', ha aggiunto Berlusconi, ''io sono il piu' esperto, ho avuto un grande successo come imprenditore privato rispetto agli altri leader, io sono un tycoon e quanto a intelligenza non sono secondo a nessuno. Questa sinistra -ha avvertito- e' divisa e non ci sono persone degne di reggere il paese''. "Il mio governo e' imparagonabile rispetto al governo che potrebbe offrire la sinistra, divisa e priva protagonisti capaci di reggere degnamente un Paese difficile come l'Italia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog