Cerca

Delitto Olgiata: giudizio immediato per Manuel Winston Reyes (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Oggi nel corso di una conferenza stampa il procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani, il pubblico ministero Francesca Loi e il comandante del Ris Luigi Ripani hanno ancora una volta ricordato i fatti e l'esito delle indagini che hanno inchiodato alle sue responsabilita' Reyes. Questi peraltro due giorni dopo l'arresto avvenuto il 29 marzo scorso confessava pienamente le sue responsabilita'. Una confessione che non ha mai ritrattato affermando anche di essere ben deciso a subire la pena che gli verra' inflitta.

Ricostruendo oggi le fasi salienti dell'inchiesta, soprattutto per quanto riguarda le indagini tecniche, il colonnello Ripani ha ricordato che ad accusare Reyes sono state, in maniera definitiva, due tracce di sangue trovate sul lenzuolo che al momento della scoperta del delitto avvolgeva il corpo di Alberica Filo della Torre. Si tratta di una traccia di sangue di 2 centimetri appartenente in maniera inconfutabile a Reyes e di una seconda macchia di sangue misto tra quello della contessa e del filippino scoperta qualche tempo dopo l'arresto di Reyes.

C'e' poi un'altra traccia di dna di Reyes trovata sull'orologio che la contessa Filo della Torre aveva al polso quando fu aggredita. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog