Cerca

'Ndrangheta: Pd Piemonte, si colpisca alla radice fenomeno infiltrazioni

Cronaca

Torino, 9 giu. - (Adnkronos) - ''L'inchiesta anti-'ndrangheta dimostra come anche in Piemonte le infiltrazioni della criminalita' organizzata abbiano assunto preoccupanti dimensioni.Si tratta di un grave problema politico, che non intendiamo sottovalutare e auspichiamo che l'azione della magistratura e delle forze dell'ordine colpisca alla radice il fenomeno e che in tempi rapidi si faccia certezza sulle responsabilita' personali e chiarezza sulle eventuali relazioni tra le persone indagate e il mondo della politica''. Cosi' Gianfranco Morgando, Andrea Giorgis e Aldo Reschigna, rispettivamente segretario e presidente del Pd piemontese e presidente del Gruppo a Palazzo Lascaris.

''Sappiamo che la politica, che e' immersa nella societa', corre dei rischi e siamo i primi a rinnovare l'impegno di una severa valutazione dei comportamenti e delle relazioni. Occorre erigere muri sempre piu' alti - proseguono - vogliamo, pero', ribadire che i dirigenti del Pd i cui nomi vengono riportati nell'ordinanza e che non sono stati raggiunti da alcun provvedimento, non risulta abbiano mai messo in atto comportamenti collusi o fuori dal rispetto pieno e totale della legge''.

''Il Pd e' vicino ai propri dirigenti. Siamo certi che nulla sapessero del profilo criminale di persone sentite o incontrate in occasione di appuntamenti elettorali o nell'ambito delle normali attivita' politico-istituzionali o semplicemente perche' concittadini'', concludono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog