Cerca

Energia: Cisl Sicilia, assurdo stop a rigassificatore Porto Empedocle

Economia

Palermo, 9 giu. - (Adnkronos) - Lo stop alla realizzazione del rigassificatore di Porto Empedocle (Agrigento) e' per il comprensorio ''stop a una seria chance di sviluppo del territorio, tutela dell'ambiente, crescita dell'occupazione''. A dirlo e' Maurizio Bernava, segretario della Cisl Sicilia, che intervenendo sul tema in occasione di un'assemblea provinciale del sindacato, presente Salvatore Montalbano (Cisl agrigentina), ha puntato il dito contro il ''blocco ingiustificato ed assurdo imposto al progetto da una politica tutta ripiegata su se stessa e sulle proprie beghe e interessata meramente a controllare gli interessi legati alla costruzione dell'impianto''.

Bernava ha esortato a una ''partecipazione di massa a fianco di lavoratori e sindacati degli elettrici, alla manifestazione che, per iniziativa di Flaei Cisl, Uilcem Uil e Filctem Cgil e dei vertici confederali provinciali, si terra' domani alle 11, davanti al municipio della Citta' dei Templi. Il segretario ha richiamato le elaborazioni secondo cui Agrigento occupa la 1.223esima posizione in Europa per valore aggiunto industriale pro-capite".

''L'ultima realta' italiana per ricchezza prodotta e poverta' dei cittadini - ha sostenuto - non puo' permettersi di vanificare un investimento produttivo e strategico cosi' rilevante e che offre le piu' ampie garanzie di legalita', trasparenza, tutela dell'ambiente, sviluppo dell'economia''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog