Cerca

Borsa: europee positive su dati Usa, Ftse Mib +0,55%

Finanza

Milano, 9 giu. - (Adnkronos) - Le borse europee chiudono la seduta positive su segnali incoraggianti provenienti dall'economia degli Stati Uniti. Dopo un avvio misto, le principali piazze finanziarie del Vecchio Continente si sono progressivamente rafforzate. A meta' seduta e' arrivato l'annuncio della Bce che ha deciso di lasciare i tassi fermi all'1,25%. Secondo l'istituto di Francoforte, l'inflazione nella zona euro dovrebbe attestarsi tra il 2,5% e il 2,7% nel 2011 e tra l'1,1% e il 2,3% nel 2012.

Dagli Stati Uniti e' arrivata la notizia della contrazione, inattesa, del deficit della bilancia commerciale, che lo scorso aprile si e' ridotto a 43,7 miliardi di dollari. Inoltre le scorte totali delle imprese operanti nel commercio all'ingrosso sono salite a 447,2 miliardi di dollari, in aumento dello 0,8% rispetto al mese precedente, con un incremento leggermente inferiore alle previsioni. Infine, nella settimana terminata il 4 giugno scorso, le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono state 427 mila, con un incremento di mille unita' rispetto alla settimana precedente.

A fine seduta a Londra il Ftse 100 segna un rialzo dello 0,82%, a Francoforte il Dax balza dell'1,41% e a Parigi il Cac 40 dell'1,06%. A Milano il Ftse Mib registra un incremento dello 0,55% a 20.389 punti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog