Cerca

'Ndrangheta: inquirenti Torino sentiranno i 150 arrestati, poi i politici

Cronaca

Torino, 9 giu. (Adnkronos) - All'indomani della maxi operazione dei carabinieri torinesi che ha portato all'arresto di 150 affiliati alla 'ndrangheta sul territorio piemontese, la procura programma il lavoro per le prossime settimane: verranno prima interrogati tutti gli arrestati e solo dopo, a meno di necessita' impellenti, saranno sentite tutte le persone informate sui fatti tra cui anche diversi politici piemontesi intercettati o filmati durante le indagini.

In questi giorni gli inquirenti dovranno anche analizzare la grande mole di materiale sequestrato durante il blitz di ieri da cui potrebbero uscire nuove informazioni sull'indagine che ha scoperchiato i legami con la politica e l'economia della malavita calabrese trapiantata in Piemonte.

Rivelazioni che fanno tremare i palazzi della politica anche se al momento non hanno alcuna rilevanza penale se non per Nevio Coral, ex sindaco di Leini' e suocero dell'assessore alla Sanita' Caterina Ferrero, che ha rimesso le deleghe dopo essere stata indagata, poche settimane fa, in un'inchiesta sulla sanita' piemontese. Coral e' stato arrestato mentre si trovava a Lione con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog