Cerca

Pdl: Nania, primarie indispensabili no a investiture dall'alto

Politica

Catania, 9 giu. - (Adnkronos) - "Le ultime comunali insegnano che un'alleanza per vincere deve raffigurare un tavolo a piu' gambe. Le primarie sono indispensabili come metodo preliminare di indicazione dei candidati, in un sistema di tipo maggioritario come il nostro: mobilitano la base, le associazioni, la societa' civile e l'opinione pubblica. Non possiamo permetterci che rimangano appannaggio della sinistra". Lo afferma il vicepresidente del Senato e responsabile nazionale enti locali del Pdl, Domenico Nania che in una nota invita a dire "basta alle investiture dall'alto, che procurano piu' dissensi che consensi".

Per Nania "bisogna rimodularsi. Dare piu' spazio ai movimenti che rappresentano il territorio e la base quando si vanno a decidere le alleanze e i candidati alle amministrative". "Il risultato delle amministrative -evidenzia ancora Nania- dimostra che la sinistra abbandona il modello Veltroni di un Pd a tendenza maggioritaria, il tandem Pdl-Lega da solo e' insufficiente per vincere. Occorre attrezzarsi per le amministrative e le regionali arricchendo la coalizione con un modello dove accanto a Pdl e Lega si collochino, al Nord, i partiti dei governatori organici al Pdl -conclude Nania- i movimenti civici e politici vicini al centrodestra e al Centro-Sud, i movimenti politici ed in particolare quelli territoriali che orbitano intorno al centrodestra rappresentandone un valore aggiunto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog