Cerca

Borsa: europee positive su dati Usa, Ftse Mib +0,55% (2)

Finanza

(Adnkronos) - Contrastati i titoli del comparto bancario del Ftse Mib. Banca Popolare di Milano segna un rialzo del 3,34% a 1,703 euro e Mps del 2,20%. Ubi Banca guadagna lo 0,60%, mentre Intesa Sanpaolo cede lo 0,50% e Unicredit lo 0,20%. Peggio Banco Popolare (-1,24%) e Mediobanca, maglia nera del listino principale, con uan flessione del 3,51%. Oggi il presidente di Unicredit e vicepresidente di Mediobanca, Dieter Rampl, ha detto che le discussioni sul rinnovo del patto di sindacato di Mediobanca, che scade a fine anno, partiranno nelle prossime due settimane.

Fra gli assicurativi Fondiaria-Sai scivola del 2,14% e Generali cede lo 0,27%. Maglia rosa del Ftse Mib a Prysmian, che segna un balzo del 3,52%, bene anche i titoli della scuderia Agnelli, con Fiat (+2,39%), Fiat Industrial (+2,16%) ed Exor (+1,75%). Tonici gli energetici, con Eni che guadagna l'1,37% ed Enel in rialzo dell'1,27%. Positive anche Pirelli (+1,95%), Autogrill (+1,59%) e Atlantia (+0,86%). Sul fronte opposto Diasorin (-1,33%), Ansaldo Sts (-0,67%) e Mediolanum (-0,58%).

Sull'All Share Maire Tecnimont guadagna il 15,95% a 1,345 euro con forti volumi, dopo lo scivolone di ieri (-14,64%). Nuovo balzo per Telecom Italia Media. Il titolo del polo tv sale del 6,57% a 0,2351 euro, nonostante le smentite da parte della controllante Telecom Italia di un possibile delisting.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog