Cerca

Nucleare: Manciulli (Pd Toscana), no alle scorie a Grosseto

Economia

Firenze, 9 giu. - (Adnkronos) - ''Ormai ci siamo, siamo alle ultime ore per convincere quanti piu' italiani possibile ad andare a votare domenica e lunedi' prossimi: dobbiamo impegnarci fino all'ultimo per raggiungere il quorum, a maggior ragione adesso che e' stato sventato il tentativo di sottrarre al voto popolare il nucleare, il quesito che spaventa di piu' il Governo perche' puo' mobilitare davvero tante persone. E' un quesito fondamentale anche per la Toscana. Dobbiamo votare si' per scongiurare il rischio di una centrale nucleare a Montalto di Castro, alle porte della nostra regione, e per scongiurare il rischio di scorie radioattive nella provincia di Grosseto''. Cosi' il segretario del Pd Toscana Andrea Manciulli, sull'appuntamento del voto per i referendum.

''La scelta di puntare sull'atomo non solo e' pericolosa per la salute - afferma Manciulli - ma anche costosa e piena di problemi. Dopo quanto accaduto in Giappone e dopo le decisioni annunciate dalla Germania ed altri paesi, anche l'Italia deve prendere una posizione netta contro il nucleare. Non vogliamo certo essere noi a lasciare questo fardello alle generazioni future, tanto piu' che siamo ricchi di altre possibilita' per puntare sul rinnovabile: sole, vento, acqua, geotermia, per rispondere al nostro bisogno energetico. La Regione in questo senso e' impegnata fortemente e non possiamo non ribadire come invece il Governo abbia affossato lo sviluppo delle energie naturali. Mi rivolgo ai nostri elettori: il raggiungimento del quorum e' alla nostra portata, a chi e' indeciso fate capire l'importanza che ha questo voto, che e' un voto per il bene di tutti'', conclude il segretario del Pd Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog