Cerca

Atac: Alemanno, e' gia' avviata verso il risanamento

Cronaca

Roma, 9 giu. - (Adnkronos) - "Dopo tante illazioni che sono state fatte in questi mesi, finalmente facciamo chiarezza sull'Atac. Sia sul versante dell'occupazione sia sul versante dell'indebitamento, l'azienda e' gia' avviata verso il risanamento". Queste le parole del sindaco di Roma Gianni Alemanno al termine della conferenza stampa di presentazione del contratto di finanziamento fra la Gestione Commissariale, le banche e la Cassa depositi e prestiti a servizio del debito di Roma Capitale, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano della situazione dell'Atac, punto all'ordine del giorno all'Assemblea capitolina in corso dalle 17.00 di questo pomeriggio nell'aula Giulio Cesare.

"L'indebitamento netto dell'azienda passa da 615 mln nel 2007 a 389 mln nel 2010 - ha sottolineato il Sindaco - e i famosi occupati, il personale Atac e' sceso nel 2010 al punto piu' basso degli ultimi 5 anni. Noi oggi chiediamo attraverso questo consiglio comunale un finanziamento con la proprieta' immobiliare di Atac Patrimonio che ci serve a pagare il debito pregresso, la lunga storia di disavanzo che noi abbiamo gia' cominciato a sanare in questi 3 anni. Oggi siamo a un passo decisivo, che da' certezza a questo servizio. L'impegno futuro e' per la qualita' del servizio, per dare la possibilita' ai cittadini di avere un servizio all'altezza di Roma Capitale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog