Cerca

Islam: Lega Nord, moschea a Firenze? Noi contrari ma decidano i cittadini

Cronaca

Firenze, 9 giu. - (Adnkronos) - Una moschea a Firenze? Il gruppo regionale Lega Nord Toscana, con i consiglieri Antonio Gambetta Vianna, Marina Staccioli e Gian Luca Lazzeri, ne e' ''fortemente contrario perche' l'Islam e' una religione che vi'ola la Costituzione e la Legge italiana e che non ammette la reciprocita'», ma sul luogo di culto nel capoluogo di Regione «si atterra' alla volonta' dei cittadini''. Il Carroccio auspica che venga indetto ''un referendum che dia ai cittadini ampia possibilita' di scelta, cosa che non e' successa, per esempio, a Greve in Chianti''.

Ma la Lega contesta soprattutto lo stanziamento di 75.000 euro da parte dell'Autorita' per la partecipazione della Regione alla comunita' musulmana per il percorso di partecipazione. ''L'Italia e, quindi, anche la Toscana sono due realta' laiche. La legge regionale 69 del 2007 prevede finanziamenti per processi partecipativi su tematiche di interesse comune, ma tra queste non vi sono definite quelle di stampo religioso. Pertanto, o la Regione ha gettato la maschera riconoscendo la politicizzazione dell'Islam, oppure bisogna cominciare a considerare la Toscana non piu' come territorio laico nel quale convivono diverse religioni, bensi' riconoscendone l'inesorabile ''islamizzazione di 'Stato'''. Se la comunita' musulmana vuole aprire una sorta di apparente ''dialogo'' con la citta', lo faccia a spese proprie''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog