Cerca

Giordania: re Abdullah II concede amnistia generale, liberati 4.000 detenuti

Esteri

Amman, 9 giu. - (Adnkronos/Aki) - Circa 4.000 detenuti sono stati scarcerati in Giordania su concessione del re Abdullah II. Lo ha riferito il primo ministro giordano, Marouf Bakhit, precisando che l'amnistia coincide con il 12esimo anniversario dell'ascesa al trono del monarca e che 1.500 prigionieri saranno liberati immediatamente.

Tra i detenuti che saranno rilasciati, riporta l'agenzia d'informazione 'Dpa', figurano centinaia di islamisti arrestati durante i tumulti del 2002 nella citta' di Maan, nel sud della Giordania.

Per Bakhit l'amnistia e' un provvedimento destinato a migliorare i rapporti tra il governo e la popolazione. Tra i reati esclusi dalla nuova disposizione ci sono lo spionaggio, il narcotraffico, l'omicidio premeditato, lo stupro, il finanziamento del terrorismo e riciclaggio di denaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog