Cerca

Caso Battisti: figlio maresciallo capo Santoro, decisione Brasile un arbitrio (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Abbiamo sentito le massime istituzioni dello Stato esprimere il nostro stesso disappunto - ha poi detto Santoro - ma sempre di disappunto si tratta". Alessandro Santoro sostiene che "oltre ad disappunto - servirebbe una assunzione di responsabilita' da parte del governo e delle istituzioni, del ministro degli esteri... Suppongo - afferma piccato - che qualcuno abbia delle responsabilita'" nella mancata estradizione di Battisti in Italia.

Santoro ritiene che la responsabilita' nel fallimento dell'Italia nell'impresa di farsi riconsgnare Battisti sia da dividere in 2 fasi. "Constato che l'Italia non e' riuscita nell'ambito della Comunita' europea - e questa e' una fase, spiega - ad avere a suo tempo l'appoggio per una vicenda che riguarda il diritto internazionale". L'altra fase indicata da Santoro e' "il conflitto con il Brasile, con cui l'Italia ha aperto, immagino, una trattativa diplomatica riservata". In sintesi, conclude Santoro, "l'Italia non e' stata capace o non ha voluto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog