Cerca

Poste: cda verifica ripresa completa e si scusa disagi clientela

Economia

Roma, 9 giu. - (Adnkronos) - Il consiglio di amministrazione di Poste Italiane, riunitosi oggi e presieduto dal presidente Giovanni Ialongo, ha preso atto della relazione presentata dall'amministratore delegato, Massimo Sarmi, sul malfunzionamento del software di base per l'erogazione dei servizi di sportello verificando che anche nei giorni di maggiore disagio sono state effettuate oltre 6 milioni di operazioni. E' quanto si legge in una nota.

"Il Consiglio si scusa dei disagi arrecati alla clientela, prendendo atto, con favore, che oggi l'amministratore delegato ha partecipato al tavolo di confronto con le associazioni dei consumatori manifestando la disponibilita' dell'Azienda alla ricerca di ogni possibile soluzione", prosegue il comunicato che sottolinea come il consiglio abbia inoltre espresso "un convinto apprezzamento a tutto il personale sia a livello centrale che territoriale, soprattutto ai dipendenti applicati negli Uffici postali per l'impegno e la disponibilita' dimostrati nel rispondere alle necessita' della clientela".

Il Consiglio, prosegue la nota, ha altresi' verificato la ripresa completa dell'operativita' degli uffici postali e ha preso atto che nella giornata odierna e' stato registrato, in assoluto, il piu' alto numero di operazioni, sfiorando i dieci milioni. Il Consiglio di Amministrazione continuera' a seguire con particolare attenzione l'intera tematica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400