Cerca

Roma: Cassa depositi e prestiti e banche per finanziare debito del Comune (3)

Economia

(Adnkronos) - Il contratto di finanziamento, di durata triennale, prevede la possibilita' per la gestione commissariale di chiedere fino a 4 miliardi di euro alle banche firmatarie e alla Cassa depositi e prestiti, che verranno garantiti dai 500 milioni di euro che lo Stato si e' impegnato a versare alla Gestione commissariale di Roma ogni anno.

"Il debito di cui si parla - ha spiegato Alemanno - e' quello antecedente l'insediamento della nostra amministrazione e copre un arco temporale che va dagli anni '60 al 2008". Le principali voci del 'debito pregresso', come viene definito dall'amministrazione capitolina, sono rappresentate da: debiti fuori bilancio, per oltre 2,3 miliardi di euro, debiti sulle partite vincolate, per oltre 2 miliardi di euro, debiti finanziari in conto capitale, oltre 7 miliardi e verso i fornitori, per circa 1 miliardo di euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog