Cerca

'Ndrangheta: operazione contro cosca Abruzzese, donne gestivano spaccio nella sibaritide

Cronaca

Cosenza, 10 giu. - (Adnkronos) - Ci sono soggetti di elevata caratura criminale, giovani rampolli e anche donne, nella struttura della cosca Abbruzzese, colpita con 12 fermi emessi dalla Direzione distrettuale antimafia ed eseguiti da carabinieri e polizia nell'operazione 'Tsunami'.

Le donne, secondo quanto emerge dalle indagini, avevano un ruolo importante nell'attivita' di spaccio nella sibaritide, che avveniva anche con una sorta di mini-struttura a gestione familiare.

Ulteriori dettagli sull'operazione verranno illustrati in una conferenza stampa che si terra' alle 10.30 al comando provinciale dei carabinieri di Cosenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog